La fase due intanto toglie un altro pannolino

Seguono pensieri sparsi scaturiti dalla conferenza stampa di Giuseppe Conte convocata per le 20.20 di una domenica sera di metà primavera in piena pandemia da coronavirus. Pandemia soprattutto riferita al come gestire la stessa da parte delle istituzioni, le quali, sia sempre ben chiaro, continueremo a rispettare, ma altrettanto chiaramente continueremo sempre a evidenziare il […]

Continua a leggere

Conte, Salvini e La Qualunque

Nemmeno l’emergenza tanto grave (e sottovalutata all’inizio) del Covid-19 può esimerci dal dire quando le cose non vanno bene (conferenze stampa serali senza decreti, trattamento impari tra dipendenti e lavoratori autonomi, probabilmente una concretezza della stessa cassa integrazione posticipata a maggio, comunicazione basata sui like da conquistare su Facebook piuttosto che sul dare linee certe […]

Continua a leggere

Cosa significa fare un’Azione nel 2020

Stamattina ci siamo visti e sentiti in tantissimi da tutta Italia, ovviamente in videochiamata, per ricordare e riattivare il pensiero e l’Azione di Piero Gobetti, Carlo Rosselli, Gaetano Salvemini insieme a quello del popolarismo sturziano e a tutte quelle figure che sono riuscite a delineare praticamente 100 anni fa le culture del liberalismo sociale e […]

Continua a leggere

In Azione

Anche persone insospettabili cominciano non solo a parlare ma ad apprezzare l’iniziativa culturale, prima che politica, di Azione. Troverò il modo di approfondire il legame, secondo me, indissolubile e inevitabile che mette insieme il liberalismo sociale con il popolarismo sturziano. Non si tratta di moderazione, ma di andare, anzi, in maniera rivoluzionaria alla radice dei […]

Continua a leggere