Mia dolcissima Noretta, bacia uno ad uno i nostri figli e nipoti, volto per volto, occhi per occhi, capelli per capelli. A ciascuno una mia immensa tenerezza che passa per le tue mani. Per carità, vivete tutti in un’unica casa, anche Emma se possibile. Sii forte in questa prova assurda e incomprensibile. Sono le vie del Signore. Vorrei capire con i miei piccoli occhi mortali come ci si vedrà, dopo. Se ci fosse luce sarebbe bellissimo”.

Aldo Moro, ucciso il 9 maggio 1978.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *